13/04/2019 JUNIORES: CHIAMPO-BELFIORESE 3-3 “grande prova di carattere, squadra che reagisce e riacciuffa con merito il pareggio dopo essere stati in svantaggio”

JUNIORES REGIONALE
CHIAMPO – BELFIORESE 3-3
Reti : 23’pt Melotti (C), 26’pt Melotti (C), 34’pt Panato (B), 40’pt Gomis (C), 44’pt Fossà (B), 27’st Dal Degan (B)

14 Giornata Di Ritorno
Penultima giornata di campionato e partita di carattere dimostrata oggi dalla Belfiorese che reagisce da grande squadra, riacciuffa il pareggio dopo essere stata in svantaggio e alla fine sfiora anche il colpaccio. Va benissimo così, il gruppo c’è, i ragazzi hanno voglia e ci credono. La gara si sblocca al 23′ minuto quando da calcio di punizione dal limite Melotti fa partire un rasoterra che beffa Oliboni. Tre minuti dopo arriva anche il raddoppio, azione che parte da un lancio a scavalcare la linea difensiva e Melotti, ancora lui, controlla e incrocia il tiro per il 2-0. Reazione dei biancazzurri con Qaba che scarica bene per Dal Degan, oggi all’esordio con la Juniores, che mira il primo palo ma il portiere avversario si supera negandogli la gioia del gol. Al 34′ Hichame inventa una bella palla filtrante per Richy Panato che con un tocco sotto scavalca il portiere in uscita per la rete che riapre la partita. Chiampo che però qualche minuto dopo trova ancora la terza rete con Gomis che dal limite incrocia bene. Nel finale di primo tempo da calcio d’angolo la sfera arriva a Marcolungo che calcia in porta, il tiro è respinto ma Fossà è lì appostato e appoggia in rete. Si va al riposo sul risultato di 3-2. Spauracchio ad inizio ripresa quando i padroni di casa colpiscono il palo ma la Belfiorese si riversa in attacco, ci crede ed al minuto 27′ da calcio piazzato dalla trequarti la palla arriva fin sul secondo palo dove Dal Degan insacca il gol che vale il pareggio. Nei minuti finali gran tiro da trenta metri di Qaba che esce proprio di un nulla sfiorando il colpaccio. In evidenza su tutti l’ottima prestazione del debuttante Cesare Dal Degan che confeziona una prova di carattere e personalità, ma un “bravissimi” oggi va proprio a tutti per la caparbietà da squadra nel voler recuperare la gara.

@sintesi di Andrea Varco