LA BELFIORESE RIPARTE DALLE SUE CERTEZZE. Sono dieci i giocatori che il club ha riconfermato in vista della nuova stagione che vedrà la squadra del patron Giuseppe Mosele impegnata nel torneo di Promozione con l’intento di essere nuovamente protagonista.

PRENDE FORMA LA NUOVA BELFIORESE. In attesa di far conoscere i nuovi innesti in entrata, con piena soddisfazione il DS Mirko Cucchetto annuncia alcuni meritevoli rinnovi che saranno a disposizione del nuovo mister Simone Dal Degan: “siamo lieti di aver definito le riconferme di alcuni giocatori che compongono l’ossatura di questa squadra e che nella passata stagione ci hanno trascinato alla conquista di un ottimo terzo posto nella “regular season” ed il raggiungimento dei playoff, contribuendo in maniera significativa nella scalata al trofeo veneto di categoria con l’approdo nella sfortunata finale persa alla lotteria dei rigori.

Ecco chi sono:

MATTIA MARAGNA. Portiere d’esperienza, punto di riferimento, autentico motivatore per i compagni. 37 presenze tra campionato e coppa e tante parate decisive.

MILOS NIKOLIC. Perno centrale di difesa, diga invalicabile, una garanzia, da qui non si passa. Un gol e 38 presenze tra campionato e coppa.

PIETRO TURRINI. Belfiorese ‘doc’ alla sua sesta stagione, ormai punto fermo di questa squadra. Ha collezionato 36 presenze realizzando 2 gol determinanti.

ALBERTO ALDEGHERI. Terza stagione in biancazzurro, pilastro inamovibile e tanta personalità. Un infortunio ne ha condizionato il finale di stagione dopo 30 presenze e un gol. Tornerà presto.

ALESSIO SOAVE. Bomber di razza, centravanti carismatico con tacca di mira rivolta verso la porta avversaria. 36 presenze e 10 reti all’attivo.

SILVIO GOBBO. Colpo green della scorsa stagione, il terzino è cresciuto in maniera esponenziale. Per lui già 27 presenze al primo anno di Promozione.

LUCA BRIGHENTE. Arrivato in biancazzurro nello scorso dicembre, è difensore duttile e abile nel gioco aereo. Ha saputo imporsi collezionando 18 presenze e un gol.

LUIGI FILIPPO METTIFOGO. Giunto anche lui a dicembre, è diventato una pedina inamovibile. Si è tolto la gioia del gol collezionando ben 20 presenze.

GRIGORE PLAMADEALA. Colpo in chiusura dello scorso mercato estivo, ha lasciato il segno con 12 reti in 31 presenze. Salta avversari come birilli, estro e fantasia sono le sue armi.

PAOLO FORGIA. Trequartista dal piede fatato, un folletto che penetra tra le maglie avversarie prima di assistere i compagni con i giusti tempi. 28 presenze e 2 gol.

AI SALUTI. Lasciano la sede biancazzurra per ripercorrere altre vie i calciatori Giulio Santacatterina, Giovanni Tadiotto, Alessio Marconi, Fouad Rebbass, Marco Riolfi, Francesco Rovetti, Anouar Bouih, Luca Fontana, Gabriele Lovato, Thomas Franchetto, Giacomo Nordera e Damiano Magnabosco. A tutti loro va un ringraziamento per l’impegno, la serietà e la professionalità dimostrata nell’arco della passata stagione e gli auguri di buona fortuna per le prossime avventure sportive.

29 giugno 2024

Categorie: Calcio